Sei stufo di progettare la tecnologia del domani, costruendo le tue schede elettroniche ancora in modo preistorico?

In questo articolo scoprirai come liberarti del vecchio sistema riducendo del 68% i tempi di produzione delle schede elettroniche ed eliminando tutte le inefficienze.

Il prototipo che vuoi realizzare sarà pronto in 1/3 del tempo rispetto a come stai facendo oggi.

Ogni volta che devi mandare in produzione le schede elettroniche dell’ultimo prototipo a cui stai lavorando da settimane ti trovi davanti una serie di ostacoli.

Non ti sei stufato di avere sempre a che fare con fornitori incompetenti e che rubano il tuo prezioso tempo?

Ostacoli che purtroppo fino ad oggi non potevi evitare visto che non esisteva nessuna alternativa

Tra poco capirai di cosa parlo, perché io stesso ho dovuto affrontare tutti questi problemi e stanco del metodo preistorico ho voluto sviluppare un sistema per velocizzare la produzione di schede elettroniche in piccola serie.

Non sarebbe fantastico  se esistesse un metodo per poter gestire in autonomia la produzione della tua scheda elettronica?

Verificare immediatamente la disponibilità dei componenti, decidere con un click di sostituirne uno introvabile, conoscere con esattezza le tempistiche di produzione e rimanere stupito scoprendo che questo nuovo sistema costa meno rispetto al vecchio.

Tutto questo senza dover scrivere o chiamare nessun fornitore!

Il sistema che utilizzi ora ti sta facendo sprecare tantissimo tempo … neanche fossi all’ufficio postale il giorno in cui si ritirano le pensioni

Produzione schede elettroniche_perdere tempo

Io come te avevo lo stesso problema…l’ho provato sulla mia pelle!!

Devi sapere che lavoravo come ingegnere per una importante multinazionale nel settore automotive.

 Mi occupavo di gestire la produzione di schede elettroniche che servivano per testare tutto quello che i miei cari colleghi si divertivano a progettare . . .

loro si divertivano io invece combattevo ogni giorno, sputando sangue per riuscire a far costruire in tempo quelle benedette schede.

 I fornitori mi facevano sprecare tanto – troppo –  tempo.

Per arrivare alla produzione delle schede elettroniche era necessario lavorare per settimane e si arrivava sempre all’ultimo minuto senza sapere se il colpo sarebbe andato a segno o avrebbe mancato il bersaglio.

Più o meno il flusso era questo:

Io richiedevo una quotazione per un montaggio, la disponibilità dei componenti a loro magazzino e le disponibilità  di produzione in base all’impegno delle linee di montaggio.

A questo punto per poter procedere con il mio lavoro avevo bisogno di una risposta da parte loro.

Due o tre giorni di attesa . . .

 Quando  ricevevo  la loro risposta  cominciava la danza di telefonate e scambi di e-mail verso i vari Broker  per i componenti mancanti.

Dovevo contattare un altro fornitore per la realizzazione dei circuiti stampati e preoccuparmi di riuscire a coordinare le consegne di tutti i materiali per poter sfruttare il periodo di produzione che veniva noi riservato.

Magari non ne sei a conoscenza, ma

un assemblatore ha bisogno di definire degli slot produttivi per ogni cliente perchè le fasi di preparazione alla produzione possono richiedere anche un paio di giorni.

Chi monta centraline elettroniche, in particolar modo per prototipi o piccole serie, deve per forza pianificare i giorni in cui le linee produttive saranno dedicate a un certo prodotto o un certo cliente.

Tutto ciò per dire che se tutto il materiale non arriva in tempo per la data di “ inizio lavori” si rischia di trovare poi le linee impegnate e la produzione può slittare anche di settimane.

Oltre al danno può esserci in aggiunta la beffa di dover pagare una penale per il fermo macchina che si è generato.

Detto questo . . .

Quando il fornitore riceveva le indicazioni procedeva a ulteriori verifiche; controllava se vi erano state modifiche introdotte e se tutti i componenti acquistati erano corretti e conformi al montaggio.

Altro tempo perso . . .

Quasi sempre dalle verifiche scaturivano ulteriori problemi che dovevo risolvere ricominciando il valzer di telefonate e e-mail.  

Hai presente un cane che si morde la coda?

Ma non basta, oltre al tempo sprecato, al nervoso accumulato, allo stress dei tempi ristretti, non avevo mai un costo esatto fino alla fine.

Stimare i costi precisi di un montaggio era impossibile!

Se penso che oltretutto io lavoravo per una importante multinazionale, che veniva certamente trattata con un occhio di riguardo . . . mi vengono i  brividi mettendomi nei panni di una Startup o di una PMI.

 I Fornitori danno priorità e concedono strappi alle regole se lavorano con grandi aziende e chi ci rimette sono clienti come te che vengono considerati meno anche se meritano pari trattamento.

Stai tranquillo, le cose possono cambiare in fretta e sto per svelarti come . . .

Un giorno accadde l’incredibile,

una di quelle cose che pensi non ti possa mai succedere !

Avevo impiegato moltissimo tempo per arrivare finalmente alla produzione dei prototipi di una scheda.

I rallentamenti erano dovuti al fatto che alcuni componenti erano diventati introvabili, dopo un lungo scambio di e-mail avevamo deciso di sostituire alcuni codici con altri simili, ma reperibili.

Questo tempo perso fece si che altri componenti, inizialmente disponibili presso un broker, andarono out of stock.

L’unica soluzione fu quella di acquistarli direttamente dai produttori con tempi di attesa eterni e costi maggiori perché in questo caso ero vincolato ad acquistarne grandi quantità anche se servivano solo pochi pezzi.

Dopo tutto questo lavoro, dopo le centinaia di telefonate tra progettisti e  fornitori, quando, dopo settimane,  finalmente le schede sono state in mano nostra . . . sorpresa . . . erano sbagliate e per di più l’errore si nascose fino alle ultime fasi di test!!!

C’erano state delle incomprensioni a causa della confusione creata dai continui scambi di mail e telefonate;  quel botta e risposta che sembrava più wallstreet durante l’apertura della borsa che un rapporto tra fornitore e cliente, mi aveva fatto commettere un errore!

Le brutte notizie però non viaggiano mai da sole…

Le schede furono rilavorate e il problema risolto, non con poche difficoltà.

Tutto il ritardo accumulato però, a causa di questo modo di lavorare vecchio e stanco, ha ritardato la consegna al cliente che non ha più voluto saperne di lavorare con noi, gettando al vento il frutto del mio lavoro e di quello dei miei colleghi.

 La direzione andò su tutte le furie però mai mi sarei aspettato per me un conseguenza così catastrofica.

Era già successo in passato che avessimo avuto ritardi sulle consegne per gli stessi problemi, sono cose che capitano e sono sempre accadute. Questa volta però era diverso, il problema che avevamo avuto era costato veramente caro alla mia azienda in termini economici ( milioni di euro in mancati introiti futuri andati in fumo ) ma soprattutto di immagine. 

Per tali ragioni vollero a tutti i costi la testa di un capro espiatorio . . . e la testa in questione fu la mia:  venni licenziato in tronco!

Puoi solo immaginare cosa ho provato in quel momento . . . delusione, rabbia, ero stato licenziato perché altri mi avevano messo i bastoni fra le ruote.

Se solo avessi avuto un modo per poter gestire in autonomia la produzione delle schede elettroniche con la possibilità di verificare da solo la disponibilità dei materiali le tempistiche di produzione e avere dei costi certi fin da subito . . . non mi sarei di certo trovato in mezzo a una strada.

Nel momento di massimo sconforto però non persi lucidità, mi resi conto di aver imparato una lezione importante.

Così mi misi al volante della mia auto . . . era nuova, avevo ancora un sacco di rate da pagare ed ero appena stato licenziato !!!

Guidai fino alla sede del mio fornitore, proprio lui, quello che mi aveva appena fatto perdere il lavoro.

Non per minacciarlo, non volevo nemmeno ucciderlo  . . .e non avevo neanche intenzione di bruciargli l’azienda.

Ci ho messo un po’, lo confesso, ma avevo capito che la colpa del mio insuccesso non dipendeva SOLO da lui, ma anche dal modo di lavorare preistorico.

Andai da quel fornitore perché, nonostante fosse parte della causa per cui avevo  perso il lavoro, lo ritenevo molto bravo in tutti gli aspetti tecnici.

Di fatto le schede che ci forniva erano il TOP a livello di tecnologia, le sue attrezzature di ultima generazione permettevano lavorazioni di livello altissimo.

Sentivo però  che mancava qualcosa nella fase precedente.

Ero certo che il titolare di quella azienda, con cui avevo avuto qualche scambio di idee a riguardo di questo problema, da buon imprenditore avrebbe ascoltato cosa stavo per proporgli.

Avevo capito che bisognava cambiare quel mondo!

Ho pensato a  una soluzione che ti permetterà di risparmiare tanto di quel tempo da poter finalmente completare la Morte Nera della Lego

Come pensavo mi diede ascolto e fu così colpito da voler finanziare il progetto ambizioso che si stava materializzando davanti ai nostri occhi.

Abbiamo coinvolto nel nostro progetto un paio di amici, anche loro del settore per unire le nostre forze e cominciare a lavorare duro per realizzare la nostra idea di svecchiare il vecchio modo di costruire schede elettroniche.

Io ero di nuovo sereno,  avevo trovato una nuova avventura lavorativa e finalmente stavo realizzando qualcosa che sento mio, non lavoro più per realizzare gli obbiettivi di qualcun altro e senza tutto lo stress dei giorni passati.

Come sempre “quando si chiude una porta si apre un portone” e la cosa più interessante è che l’obiettivo finale era quello di rivoluzionare qualcosa di non più funzionante nella società moderna in cui i tempi sono sempre più stretti. Poter aiutare altri a lavorare meglio in modo più indipendente e veloce.

Sono fiero di poter annunciare che dalla nostra collaborazione è nata We Prototype la prima piattaforma in Italia  che ti permette in modo facile e veloce di gestire in autonomia, senza perdite di tempo e senza dover scambiare 1000 mail con i fornitori, la produzione delle tue schede elettroniche

Produzione di schede elettroniche WEPROTOTYPE Logo

Sei curioso, vuoi saperne di più ?

Ti spiego brevemente come funziona

per arrivare a poter lanciare l’assemblaggio delle tue schede elettroniche ti basteranno 5 semplici passi:

  1. Dai un nome al tuo progetto
  2. Carica o crea l’elenco dei componenti ( BOM, Bill Of Material)
  3. Verifica la disponibilità e scegli il metodo di approvvigionamento
  4. Upload della documentazione
  5. Conferma il tuo ordine

Vediamoli uno per uno

1. Dai un nome al tuo progetto

 sarà univoco, ciò che riguarda quel progetto non potrà essere confuso.

Rimarrà tracciato e potrai riordinarlo in pochi click.

Potrai partire da un progetto, farlo evolvere e lanciare una nuova produzione.

Potrai cominciare a lavorare in ottica di produzione già nella fase di Design.

2. Carica o crea la BOM,

In questa fase potrai caricare la tua BOM di qualsiasi formato

Se non ne hai una puoi crearla con il nostro Tool. Ti verranno richieste solo le informazioni veramente  necessarie.

Tutto questo ti permetterà di essere più veloce di Bolt nei 200m !!

3. Verifica la disponibilità e scegli il metodo di approvvigionamento

Potrai gestire anche questa fase critica in completa autonomia, senza inutili scambi di e-mail.

WE Prototype è connessa in tempo reale con i più grandi distributori Online al mondo di componenti elettronici come DigiKey e Farnell dai quali potrai acquistare direttamente tutto ciò che serve, senza costi aggiuntivi.

Ma se lo desideri potrai scegliere i componenti ed inviarceli tu, non sei costretto ad acquistarli da noi!

Hai presente quando l’addetto che segue la tua scheda elettronica è in malattia. .ti suona famigliare?

Il nostri software non si ammalano e non possono mettersi in mutua! Potrai occuparti dei tuoi affari a qualsiasi ora del giorno e della notte!

I vantaggi che puoi ottenere?

  • In meno di un battito di ciglia saprai il costo esatto della tau BOM, aggiornato in tempo reale
  • Individuerai durante la progettazione il componente più adatto, sostituendolo con un click

Otterrai subito le risposte che cerchi, la piattaforma ti darà in tempo reale informazioni che nessuno ti regala .

Non mi credi?

Allora prova a chiamare il tuo attuale fornitore e chiedigli di quotarti un elenco di materiali per 5 o 6  volte…

Dovrebbe fare questo lavoro regalandoti un sacco di tempo, gratis, senza essere sicuro che andrai da lui a montare le schede, o che porterai a termine il progetto.

In questa fase potrai anche decidere di ordinare i tuoi PCB, realizzeremo anche quelli, non sarai più costretto a rivolgerti a più fornitori.

Come per i componenti potrai decidere, anche per i circuiti stampati, se ordinarli attraverso WEprototype o fornirceli tu. . .la cosa importante è che  non avrai più limitazioni o imposizioni, sarai solo tu a decidere.

4. Upload della documentazione

È la cosa di cui dovresti esser più geloso al mondo, più della tua ragazza!!

Vuoi veramente spedire i tuoi progetti, il frutto del lavoro di mesi, il tuo business con dei piccioni viaggiatori? Con il rischio che possa cadere nelle mani della concorrenza?

È un po’ come se una società di trasporto valori anziché con un furgone blindato, giubbotti antiproiettile e pistola nella fondina facesse andare in giro le sue guardie in bermuda e infradito pedalando sotto il sole.

WE Prototype ti riserverà un’area protetta dove conservare gelosamente tutta la documentazione.

Tutto ciò che servirà a produrre le schede elettroniche sarà sempre riferito ad un solo progetto in modo univoco così che potrai essere sicuro di non incappare in errori dettati dalla negligenza di qualcun altro.

5. Conferma il tuo ordine

Siamo giunti al termine delle operazioni, non ti resta che scegliere il metodo di pagamento preferito e lanciare l’ordine che come un razzo della NASA arriverà dritto ai nostri sistemi.

Da questo momento ci passi il testimone.

Prima di andare in macchina e procedere alla produzione delle tue schede elettroniche  però verificheremo tutta la compatibilità fra documentazione e componentistica. Analizzeremo la fattibilità realizzativa ed eventuali  errori dei tuoi circuiti stampati.

Vogliamo controllare  che tutto possa procedere per il meglio per poi darti conferma dell’ordine.

Se ci fossero eventuali incongruenze te le comunicheremo senza incassare il pagamento e cercando assieme la soluzione migliore per l’obbiettivo finale:

Produrre  e consegnare le tue  schede elettroniche nel minor tempo possibile.

Ma Quanto costa tutto questo ben di DIO ?

Sarai felice di scoprire che questo metodo innovativo è anche COST SAVING! Ti permetterà di risparmiare.

Starai pensando che quella sopra è la classica espressione di chi vuol farti credere che il suo prodotto sia migliore degli altri e costa meno. Oggi hai l’opportunità di scoprire un modo differente per ottenere migliori risultati senza stress e sprechi ti tempo e denaro.

Perché ho scritto che il metodo di lavoro che abbiamo ideato ti permetterà di risparmiare? . . . Principalmente per 3 motivi:

  1. Contenimento dei costi di pre produzione e ottimizzazione delle tempistiche.
  2. Tecnologie all’avanguardia per risparmiare molto tempo
  3. Contenimento degli scarti produttivi

1. Contenimento dei costi di pre produzione e ottimizzazione delle tempistiche

Lavorare in questo modo non crea vantaggi solo a te ma è una manna dal cielo anche per noi, a breve ti spiegherò perché,  è per questo che abbiamo scelto di cambiare strada.

 Questo metodo permette di avere una documentazione raccolta e standardizzata, nei formati che sono più congeniali per i macchinari all’avanguardia che utilizziamo.

Ricordi quanto ti dicevo prima a riguardo degli slot produttivi? Bene, attraverso la piattaforma di We prototype siamo in grado di tenere sott’occhio tutte le date di consegna e abbiamo molto tempo per una pianificazione delle produzioni più accurata che massimizza la nostra potenza di fuoco.

 Come?     . . .   perché il processo è automatico e  non dobbiamo più rispondere singolarmente a ogni cliente

Possiamo impiegare le nostre risorse per pianificare le attività e concentrarci sulla produzione piuttosto che mandare una valanga di e-mail al giorno. 

2. Usando tecnologie all’avanguardia si può risparmiare molto!

Una voce di costo classica in ambito di produzione di schede elettroniche è il telaio serigrafico o stancil che ha dei costi nell’ordine delle centinaia di euro.

Noi di WE Prototype utilizziamo tecniche e macchinari innovativi che, derivando dalle tecnologie di stampaggio 3D, ci consentono di applicare la pasta saldante nelle opportune aree senza aver bisogno di produrre alcun telaio serigrafico. In questo modo si abbattono i costi e si risparmia tempo.

 È una tecnologia straordinaria che ha anche altri vantaggi, permette infatti di montare componenti microscopici cosa che spesso con un normale serigrafo non è possibile fare. La stessa tecnologia è usata anche da Apple nelle sue linee produttive.

Questa soluzione è perfetta in ambito prototipale anche perché, nel caso dovessi modificare  i tuoi circuiti stampati, non dovrai preoccuparti di spendere altri soldi per produrre nuovi stancil.

Un altro modo di risparmiare è quello di ridurre gli sprechi e con il nostro metodo è possibile… anche per i componenti, lo scoprirai nel prossimo punto.

3. Contenimento degli scarti produttivi

Ti faccio  un regalo, stai per scoprire che sprechi continuamente soldi usando il vecchio sistema e non lo sai.

Hai mai sentito parlare dello scarto macchina?

Quanti componenti buttano via i tuoi fornitori?

Durante la produzione di schede elettroniche effettuata con macchine per il posizionamento automatico dei componenti smd ( pick&place ) non si può fare a meno di scartarne una certa quantità.

ci sono fornitori che non si preoccupano nemmeno di informarti su questa cosa, Altri te lo spiegano, lavorando in buona fede,  ma calcolano a spanne e senza precisione la quantità in più di componenti da acquistare.

Noi utilizziamo un metodo preciso per calcolare quanti componenti verranno scartati che tiene conto di diversi fattori e statistiche. Potrai ben capire che più si è precisi, meno sarà lo spreco, più denaro risparmierai.

 Il nostro sistema lo fa istantaneamente ed in maniera automatica.

Ma abbiamo pensato di darti la possibilità di AZZERARE QUESTO SPRECO

I componenti scartati, infatti, ti verranno restituiti così che tu possa riutilizzarli nel tuo laboratorio per eventuali prove o riparazioni se lo vorrai.

Ricapitolando

abbattimento dei costi di gestione + abbattimento totale dei costi di realizzazione dei telai serigrafici + recupero dello scarto macchina 

GRANDE RISPARMIO PER TE

Produzione schede elettroniche_riduzione costi

In un lampo con WE PROTOTYPE potrai:

  1. Risparmiare tempo ed evitare i continui botta e risposta via e-mail con i tuoi fornitori.
  2. Risparmiare denaro sfruttando le migliori tecnologie attualmente in circolazione.
  3. Gestire tutte le fasi di pre produzione delle tue schede in autonomia.
  4. Aumentare la sicurezza nel trasferimento della documentazione tecnica.

So cosa stai pensando . . . non è facile, per quanto sia inefficiente, cambiare il proprio fornitore.

Io so che siamo migliori degli altri e gli unici in Italia ad offrirti un servizio come questo ma, ovviamente, tu puoi dubitare e non credere alle mie parole . . . proprio per questo ti diamo una grande opportunità

Prova GRATUITAMENTE il nostro sistema

Cliccando sui link sottostanti si apriranno due schede differenti. In una potrai vedere un video tutorial per imparare a usare la piattaforma, e provare passo passo sull’altra scheda che si aprirà direttamente sul tuo primo progetto di costruzione.

Clicca Qui –> Guarda il Tutorial

Clicca Qui –> Crea le tue prime schede

The New smart way to made electronics prototypes

2 commenti su “Produzione di schede elettroniche”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *